Benvenuto
Nome di Login:

Password:



[ ]
[ ]
Menù Principale
· Home
turni di presidio
Servizi per i Volontari
LINK
Data / Ora
 
Prossimi Eventi
Nessun evento prossimo
Nessun evento in questo mese.

LunMarMerGioVenSabDom




123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

ARTICOLI PUBBLICATI:

Online
Ospiti: 5
Utenti: 0
In questa pagina: 2
Totale: 153, Ultimo: FasseroMarco
Citazioni
Compleanno degli Utenti:
Un compleanno oggi, auguri!
Alessandra Biava (6)


Prossimi compleanni
20/11 Paolo Porreca (53)
21/11 Chiara MITELLO (7)
25/11 Roberto Mattiolo (50)
27/11 Bertone Roberto (65)
05/12 Paolo Linci (49)
NEVE E PIOGGIA SU PIEMONTE, LIGURIA, LOMBARDIA, VENETO, EMILIA ROMAGNA E TOSCANA
mikata , mar 17 febbraio 2015 - 13:28:33 // Commenti disabilitati




La neve e la pioggia stanno cadendo in molte zone del nord Italia: le regioni più colpite al momento sono Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, parte della Toscana e del Veneto dove sono scattate le rispettive allerta meteo.


PIEMONTE - La neve è caduta nei giorni scorsi, in particolare nella zona del cuneese, con una decina di centimetri nel capoluogo di provincia. Le nevicate, segnala l'Arpa Piemonte, sono previste oggi con quota intorno ai 500 metri nelle zone a sud del Po e intorno ai 700-800 metri a nord. In serata sono previste nevicate diffuse fino in pianura nel cuneese e nelle aree di Asti, Alessandria e gli Appennini, che proseguiranno anche domani. A Cuneo sono previsti fino a 40 centimetri di neve fresca, intorno ai 10-15 centimetri nell'alessandrino.


LIGURIA - La protezione civile della Regione Liguria conferma lo stato di Allerta 1 fino alle 23.59 di oggi, giovedì 5 febbraio 2015, nei Bacini Marittimi di Levante (da Portofino alla Spezia), nei Bacini liguri marittimi di Centro (da Noli a Portofino) e i nei Bacini Padani di Levante (Valle Scrivia. Val Trebbia, Val d'Aveto). E' invece elevata al livello 2, il più alto, l'Allerta che riguarda i Bacini Padani di Ponente (Val Bormida e Valle Stura), valido fino alle 23.59 di oggi. Sono infatti previste precipitazioni nevose su tutte le zone interne della Liguria, fino ad abbondanti nei Bacini Padani di Ponente con possibili sconfinamenti sulla costa anche a livello del mare, con maggiore probabilità su Savona. Trenitalia ha fatto scattare per l'intera giornata il "Piano neve e gelo" sulle linee Genova-Acqui Terme, Savona-Torino e Savona-Alessandria che comporta 35 cancellazioni: 12 i treni cancellati sulla Genova-Acqui Terme e 23 sulla Savona-Torino e Savona-Alessandria.


LOMBARDIA - In Regione sono attese precipitazioni nevose sino a quote di pianura. Su Oltrepò Pavese gli accumuli potranno essere i più rilevanti (oltre i 500 metri di quota fino a 25-30 cm in 24 ore, con massimi di 40-50 cm complessivi nelle 48 ore). Sulla bassa pianura occidentale e Prealpi Bresciane accumuli comunque consistenti (fino a 20-30 cm durante tutto l'evento), sulla bassa pianura orientale e sull'alta pianura accumuli più disomogenei (da pochi cm fino a 15 cm ) in quanto la neve, a seguito dello zero termico più elevato, potrà essere talvolta mista a pioggia (alte pianure) a cui potrà aggiungersi l'effetto del vento forte (pianura orientale). Sono infatti attesi venti forti dai quadranti orientali soprattutto sulla Pianura, in particolare quella orientale, solo a tratti vento forte sul resto della regione, in particolare sulle Prealpi.


VENETO - Il Centro funzionale decentrato della protezione civile del Veneto ha emesso tre diverse prescrizioni: lo stato di attenzione per nevicate dalle ore 00.00 di giovedì alle ore 24 di venerdì 6 febbraio; lo stato di preallarme per rischio valanghe dalle 13 di giovedì con validità sino a diversa comunicazione e con codice "arancione" sia sulle Dolomiti che sulle Prealpi; lo stato di attenzione per vento forte dalle ore 00.00 di giovedì alle ore 24 di venerdì 6 febbraio. La protezione civile del Veneto ha segnalato inoltre che il clima particolarmente rigido, anche dopo l'evento nevoso, favorirà la formazione e la persistenza di ghiaccio. È attivo h24 il servizio di reperibilità al numero verde 800 990 009 per la segnalazione di ogni eventuale situazione d'emergenza.
E a Venezia si è registrata ieri l'acqua alta: il fenomeno dell'allagamento ha interessato circa il 20% del suolo cittadino, in particolare l'area marciana. Per stamattina è prevista una marea molto sostenuta che dovrebbe toccare una massima di 130 centimetri, con l'acqua alta che interesserebbe gran parte della città.


TOSCANA - La neve in queste ore sta cadendo fitta tra l'Emilia Romagna e la Toscana, dove le strade stanno andando in tilt. Sulla A1 Milano-Napoli tra Rioveggio e Barberino di Mugello per agevolare le operazioni dei mezzi antineve è stato attivato il divieto temporaneo di transito per i veicoli pesanti con massa superiore a 7,5 tonnellate. Molte le code sulla Fi-Pi-Li in direzione Firenze dove si sta facendo un prefiltraggio dei mezzi pesanti all'uscita di Empoli Ovest. La Porrettana è bloccata all'altezza dell'abitato di Pavana: un camion si è intraversato e blocca la circolazione. Il fatto è avvenuto poco prima delle 9. Nel Pistoiese la Porrettana è stata in entrambe le direzioni per le forti nevicate. La chiusura interessa il tratto tra la località Il Signorino, nel comune di Pistoia, fino al confine regionale emiliano, nel comune di Sambuca Pistoiese.


Fonte: Il Giornale della Protezione Civile.it






Torna alle Categorie   Torna alle News
News successiva
News precedente